Two sessions

Two showings

Ensuring Compliance and Quality in the
Fast-Changing Automotive Manufacturing Sector

88% Reduction of production
issues in as little as
12 months

Siamo onorati di sostenere le organizzazioni manifatturiere globali. Scoprite come abbiamo abbiamo ridotto il loro rischio aumentando la redditività.

Casi di studio

Leggi come le soluzioni Datamyte stanno facendo la differenza per i nostri clienti.

SPC standardizza il calcolo per il benchmarking tra gli impianti

Un programma di controllo del peso netto gestito dal software SPC e dai raccoglitori di dati riduce gli sprechi e i costi

Il Canada Rubber Group migliora l'efficienza con Quality Planning Studio

Una società svizzera transnazionale di alimenti e bevande si affida a DataMetrics a livello globale per la gestione dei contenuti di rete

Stai intenzionalmente riempiendo troppo per evitare un rischio di conformità?

Guarda come questa soluzione a prova di errore mantiene la qualità, risparmia tempo e riduce i costi

Il principale produttore di interni automobilistici ottimizza il suo processo di raccolta dati

Gli impianti AGS Automotive raccolgono i benefici della loro soluzione QPS Cloud

Aavid Thermal trova l'affidabilità con DataMetrics per la produzione ad alto mix e basso volume

Un produttore globale di pneumatici trova la configurazione perfetta e i calcoli standardizzati per i processi di benchmarking

Sfida | La configurazione specifica ostacola la valutazione e il benchmarking adeguato
Un produttore globale di pneumatici utilizza un processo per misurare varie dimensioni di pneumatici e deve essere in grado di valutare non solo il pezzo stesso, ma il processo nel suo complesso. La loro sfida - la creazione di un set-up dinamico per la valutazione e il benchmarking adeguato dei loro processi di misurazione end-to-end in più stabilimenti. Il cliente non poteva valutare un pezzo specifico senza esportare e ordinare i dati, il che richiedeva molta manodopera. Non erano anche in grado di fare il benchmarking dei suoi singoli stabilimenti senza usare una grande quantità di aggregazione manuale dei dati in un database centralizzato. Questo processo manuale creava istantanee 'point-in-time' e non era in grado di consentire una visione in tempo reale. Ogni stabilimento calcolava i propri KPI in modo indipendente, senza coerenza tra più stabilimenti.
La soluzione | Impostazione e calcolo standard per il benchmarking
Il team di Datamyte Consulting Services ha affrontato questo problema implementando il software SPC DataMetrics. È stato introdotto un calcolo CpK basato su valori standardizzati che permette al Report Designer di calcolare il Cp e il CpK per un dato processo indipendentemente da quali siano i valori nominali o le tolleranze per ogni caratteristica.
Valore | Efficienza, trasparenza e qualità costante
Con questo calcolo, basato sulla percentuale di utilizzo dei limiti delle specifiche, e non sul valore stesso, il cliente è stato in grado di avere un'aggregazione centralizzata e aggiornata dei dati e un reporting attraverso il Report Designer e le Scheduled Tasks. Datamyte è stata anche in grado di implementare un "semaforo" su ogni macchina che mostra il CpK corrente per quel processo. Questo report, che si aggiorna ogni cinque minuti, dà al cliente piena visibilità sulla sua produzione. Se uno qualsiasi dei "semafori" diventava giallo, iniziavano le indagini per iniziare l'analisi delle cause profonde. Ora, gli stabilimenti globali del cliente hanno un calcolo standardizzato per il benchmarking per garantire che i prodotti dell'azienda siano della stessa qualità.

Un programma di controllo del peso netto gestito dal software SPC e dai raccoglitori di dati riduce gli sprechi e i costi

Voltando una nuova foglia

Con un modello di business costruito sull'ascolto dei clienti, anticipando le loro esigenze e lavorando a stretto contatto con loro per creare prodotti nuovi e innovativi, questa azienda di trasformazione alimentare è anche il fornitore numero uno di servizi alimentari negli Stati Uniti. Tra i clienti che si affidano ai suoi ingredienti preconfezionati per insalate ci sono molte delle principali catene di fast food e ristoranti.

"Controllo del processo, non del prodotto" è il mantra dell'azienda, che da oltre otto anni utilizza il software Datamyte per il controllo del peso netto e la misurazione dell'integrità della tenuta.

"Eseguiamo la gestione della qualità attraverso il controllo del processo, in ogni fase del processo, utilizzando il software Datamyte e i raccoglitori di dati", dice il direttore dell'azienda. "Questo è molto più efficiente della gestione della qualità attraverso il controllo del prodotto, che si concentra solo sui test e sul controllo del prodotto alla fine dell'operazione".

"Quando si hanno le fasi di un dato processo sotto controllo usando l'SPC, non è necessario investire tanto tempo e sforzi per controllare il prodotto finito, perché si sa che il processo che lo produce è sotto controllo", ha aggiunto. "Questo vi dà una maggiore fiducia nella vostra qualità e vi libera per perseguire altri obiettivi".

L'azienda ha implementato un nuovo programma di controllo del peso netto al fine di ridurre i regali pur continuando a soddisfare i requisiti dei clienti. Gli alimentatori vibranti sono utilizzati per livellare le quantità di ingredienti immessi nelle macchine di riempimento e poi nei contenitori. Il peso netto o l'obiettivo di riempimento è raggiunto entro una certa tolleranza, basata sulla deviazione standard. Il software deve essere abbastanza robusto da catturare misure multiple e deve essere abbastanza flessibile da adattare dinamicamente le tolleranze per adattarsi alle diverse dimensioni dei sacchetti.

Il Canada Rubber Group guadagna efficienza con Quality Planning Studio

LA SFIDA:

CRGI aveva usato fogli di calcolo Excel per la pianificazione avanzata della qualità dei prodotti (APQP) e il processo di approvazione delle parti di produzione (PPAP). L'uso dei fogli di calcolo funzionava O.K. perché erano flessibili e facili da modificare, ma avevano delle limitazioni e seri lati negativi.

"Nel settore automobilistico, l'uso di un foglio di calcolo per la pianificazione della qualità rendeva molto difficile controllare le revisioni e i collegamenti di controllo tra i diagrammi di flusso, le FMEA e i piani di controllo", dice il responsabile del controllo qualità Cegielkowski. "Tutto era controllato manualmente. Il processo di controllo della qualità richiedeva molto tempo ed era soggetto a piccoli errori".

Quando a Cegielkowski è stata offerta la posizione di manager della qualità, sapeva che se voleva portare l'azienda nel futuro, doveva migliorare i processi e trovare un sistema migliore, basato su software, per APQP e PPAP.

Una società svizzera transnazionale di alimenti e bevande si affida a DataMetrics a livello globale per la gestione dei contenuti di rete

I produttori di alimenti e bevande di oggi sono sfidati a raggiungere uno stretto controllo del contenuto netto. Se si riempie troppo poco il peso, il volume o il conteggio del prodotto, si violano regolamenti come il Fair Packaging and Labeling Act (FPLA). Se si riempie troppo, non solo si sprecano materie prime, ma si perdono anche migliaia di dollari di profitto. Tuttavia, un'ampia gamma di problemi può interferire con il raggiungimento di uno stretto controllo del contenuto netto. Questi problemi possono derivare dalla normale usura dei macchinari di produzione alle fluttuazioni delle materie prime utilizzate per realizzare i vostri prodotti e oltre. Come manager del controllo qualità, come si fa a trovare un equilibrio tra sotto-riempimento e sovra-riempimento per guidare la redditività e gestire la conformità? Come si fa a ottimizzare simultaneamente i processi di produzione di alimenti e bevande per garantire la sicurezza, la qualità e la soddisfazione dei consumatori - il tutto sostenendo la preziosa reputazione della vostra azienda?
Bilanciare redditività e conformità... e vincere
La risposta è DataMetrics. Una società svizzera transnazionale di alimenti e bevande ha sperimentato la soluzione in uno stabilimento per ridurre il riempimento eccessivo. Quando la soluzione si è dimostrata vincente, facendo risparmiare all'azienda più di 35.000 dollari in costi legati al riempimento eccessivo, l'azienda ha moltiplicato i suoi risparmi estendendo DataMetrics a più di 50 sedi in tutto il mondo. DataMetrics può aiutare anche voi ad avere la meglio, con una serie unica di funzioni per ottimizzare la vostra linea di produzione in base ai requisiti di contenuto netto e peso.
Garantire la conformità massimizzando il potenziale delle entrate.
DataMetrics vi dà accesso a pesi, livelli e conteggi di riempimento in tempo quasi reale. Queste informazioni vi permettono di tracciare, analizzare, identificare e riferire su dati di elaborazione mission-critical che potete usare per risolvere i problemi mentre accadono.
Ridurre gli scarti e le rilavorazioni con una notifica quasi in tempo reale.
Il monitoraggio e la notifica degli eventi in tempo reale di DataMetrics assicurano che tutti coloro che hanno bisogno di sapere dei problemi di produzione, dello stato dei lotti e altro siano informati dei problemi non appena si verificano. Questa comunicazione, alimentata da allarmi configurabili, mette un freno ai problemi del prodotto e riduce gli scarti e le rilavorazioni.
Controllare i costi attraverso un'ampia connettività.
Ottieni il massimo rendimento dai tuoi investimenti attuali. DataMetrics si collega a più dispositivi e sistemi di qualsiasi altro programma SPC, tra cui check-weigher, calibri digitali Solartron e sistemi wireless GageWay, oltre a più di 70 driver di dispositivi. Ciò significa che potete utilizzare i vostri programmi di misura e i relativi software esistenti e ridurre al minimo l'investimento in nuove attrezzature, software e formazione.

State intenzionalmente riempiendo troppo per evitare un rischio di conformità?

I produttori di alimenti e bevande di oggi sono sfidati a raggiungere uno stretto controllo del contenuto netto. Se si riempie troppo poco il peso, il volume o il numero dei prodotti, si violano regolamenti come il Fair Packaging and Labeling Act (FPLA). StarKist Co., produttore di prodotti ittici a scaffale a marchio StarKist®, è stata citata in giudizio per aver riempito troppo poco alcune delle sue conserve di tonno da cinque once, violando così la legge statale e federale. Tuttavia, se si riempie troppo per evitare non conformità e cause legali, non solo si sprecano materie prime, ma si perdono anche migliaia - se non milioni - di dollari di profitto.

Tuttavia, una vasta gamma di problemi può interferire con il raggiungimento di uno stretto controllo del contenuto netto. Questi problemi possono derivare dalla normale usura dei vostri macchinari di produzione alle fluttuazioni delle materie prime utilizzate per realizzare i vostri prodotti e oltre. Come manager del controllo qualità, come si fa a trovare un equilibrio tra sotto-riempimento e sovra-riempimento per guidare la redditività e gestire la conformità? Come si fa a ottimizzare simultaneamente i processi di produzione di alimenti e bevande per garantire la sicurezza, la qualità e la soddisfazione dei consumatori - il tutto sostenendo la preziosa reputazione della vostra azienda?

Guarda come questa soluzione a prova di errore mantiene la qualità, risparmia tempo e riduce i costi

Quality Digest illumina il cammino dei professionisti della qualità da più di 40 anni. Un podcast video settimanale ospitato da Quality Digest Live, ha dimostrato la chiave dinamometrica LightStar™ wireless e il raccoglitore di dati WiFi 600 di Datamyte.

Questa soluzione di gestione della coppia alza la barra della qualità con la tecnologia SMARTWRENCH™ per la verifica di precisione, compreso un algoritmo brevettato di riavvio dell'angolo che elimina le false letture, la verifica della chiave a Nm corretta e la tracciabilità della calibrazione. La soluzione elimina i tempi morti associati alla reazione a false letture fuori specifica e i costi associati a fissaggi critici falliti.

Il principale produttore di interni automobilistici ottimizza il suo processo di raccolta dati

LA SFIDA:
Datamyte collabora con uno dei principali produttori di interni automobilistici che di recente ha dovuto affrontare numerose lamentele da parte dei propri clienti OEM su alcuni dei loro nuovi lanci di prodotti. L'azienda utilizza diversi metodi di ispezione visiva e manuale nei suoi processi di produzione; tuttavia, il processo di raccolta dei dati ha richiesto molto tempo ed è stato pieno di errori. Ha anche portato a problemi di scarsa tracciabilità del prodotto per quanto riguarda l'aspetto, la vestibilità e la funzione del prodotto o, in alcuni casi, il mancato rispetto dei requisiti di tracciabilità in generale.

Gli impianti AGS Automotive raccolgono i benefici della loro soluzione QPS Cloud

LA SFIDA:

Essere un leader Tier 1 nei moduli paraurti/struttura per l'industria automobilistica nordamericana richiede l'accesso a informazioni aggiornate al minuto fornite dal database autonomo dell'azienda - indipendentemente da dove si trovano i dipendenti quando hanno bisogno di informazioni. Inoltre, il software di gestione dei dati di qualità che l'azienda utilizzava non aveva tutte le nuove funzioni di cui i dipendenti avevano bisogno.

"La sfida più grande che abbiamo affrontato è stata la capacità di connettersi al nostro database, sia in sede che fuori sede", dice la responsabile IT Mary Banaszewski. "Inoltre, il nostro precedente software di gestione dei dati di qualità non forniva la conformità di cui avevamo bisogno per condurre audit di qualità critici".

Aavid Thermal trova l'affidabilità con DataMetrics per la produzione ad alto mix e basso volume

LA SFIDA:

Aavid ha iniziato a utilizzare DataMetrics nel 2014, e i dipendenti hanno apprezzato il sistema robusto. Tuttavia, dopo due anni, il programma è stato messo in attesa a causa della mancanza di risorse ingegneristiche. Durante questo periodo, Aavid non aveva modo di raccogliere dati durante la produzione per il controllo statistico di processo (SPC). I problemi di controllo del processo venivano identificati solo quando il materiale non conforme veniva scoperto durante l'ispezione finale, il che si rivelava molto costoso.

"Scoprire i problemi così tardi nel processo ha reso difficile apportare modifiche prima che molti pezzi di scarto fossero già in lavorazione", dice l'ingegnere per il miglioramento continuo Nick Chase. "Questo ha portato a un livello inaccettabile di scarti e rilavorazioni".